EMAIL: dario@tuberecords.it - stefano@tubeagency.it - PHONE: +39 3358059072

In collaborazione con
Live Nation

In collaborazione con
Madboys e
Rollover Production

ZERO ASSOLUTO: Gli Zero Assoluto sono 2: Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci. Si conoscono da più di 20 anni e abitano a Roma a una distanza di circa 450 metri l’uno dall’altro. Insieme, grazie alla musica, e con la musica, hanno fatto esperienze straordinarie fatte di gioia, passione e tanto divertimento. La musica è soprattutto questo. Questo e anche tanto duro lavoro. Strano, ma vero… I due hanno sempre odiato quelle biografie noiosissime che iniziano più o meno così: «Matteo e Thomas si conoscono fra i banchi di scuola nel lontano…». Hanno 2 sorelle, 2 nipoti (Matteo), e condividono 1 macchina (quella di Thomas, che è anche l’unico a guidare). Thomas da luglio 2014 è anche papà della splendida Margherita.  Scimmiottando Nick Hornby spesso buttano giù liste interminabili con i titoli più brutti da dare a un disco, molto più spesso scrivono canzoni, e quasi sempre litigano pensando che tutto debba essere analizzato fino allo stremo delle forze.  3 sono i matrimoni a cui hanno partecipato insieme, 5 le volte in cui hanno pensato che non avevano più niente da dire, e sempre 5 sono le volte in cui poi parole e musica sono uscite non si sa come per diventare canzoni. Belle canzoni (secondo loro, è chiaro…). Siccome in questo mondo cinico e baro, serve anche una vera biografia, di quelle «ufficiali», fatte di tutto, soprattutto successi…, e nessuna sconfitta (ci sono ma non si dichiarano mai), ecco a voi l’altra biografia, quella con i banchi e tutto il resto. BIOGRAFIA B (modello MORE IS MORE)   Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, corpo e anima del progetto musicale Zero Assoluto, si conoscono nel 1992 fra i banchi del liceo classico Giulio Cesare di Roma. Nel 2004 esce il singolo Mezz’ora, che anticipa il primo album Scendi. Da questo disco, che oltre a Mezz’ora contiene anche Magari meno e Tu come stai, viene estratto il singolo Minimalismi. Nell’estate 2005 gli Zero Assoluto conquistano il disco di platino con Semplicemente, canzone esclusa lo stesso anno dal Festival di Sanremo, che rimane in classifica per 30 settimane.  Il grande successo arriva nel 2006 con la partecipazione al Festival di Sanremo - nella categoria Gruppi - con la canzone Svegliarsi la mattina, che si classifica seconda. Il duo, nella serata dei duetti, si esibisce assieme a Niccolò Fabi. Con il singolo sanremese gli Zero Assoluto conquistano la vetta della classifica settimanale, aggiudicandosi un doppio disco di platino. Svegliarsi la mattina resta nella top ten per 52 settimane. È il singolo più venduto dell’anno in Italia. Dopo Svegliarsi la mattina viene pubblicato Sei parte di me, che nella Top 40 italiana ha totalizzato il record di avanzamento in due settimane (è infatti l’unico singolo nella storia della Top 40 italiana che è salito di 30 posizioni in 2 settimane, dalla #36 alla #6): raggiunge la prima posizione il 7 luglio.  Gli Zero Assoluto partecipano anche al Festivalbar 2006, dove, con il brano Sei parte di me, vincono il premio “Rivelazione dell’anno”. Nell’autunno dello stesso anno collaborano con l’artista canadese (d’origine portoghese) Nelly Furtado duettando in All Good Things, canzone pubblicata nel suo album Loose che supera le 150 mila copie aggiudicandosi il disco di platino. Nel 2007 Matteo e Thomas partecipano al Festival di Sanremo con il brano Appena prima di partire. Nella serata di giovedì 1º marzo eseguono la canzone accompagnati da Nelly Furtado. Il 2 marzo esce il loro secondo album, Appena prima di partire, che contiene Semplicemente, Svegliarsi la mattina e Sei parte di me e 8 inediti. Dopo poco più di un mese dall’uscita, l’album Appena prima di partire, con oltre 100 mila copie vendute, conquista il doppio disco di platino. A metà maggio inizia il Tour 2007 Zero Assoluto Live, che porta Matteo e Thomas a suonare in giro per l’Italia per più di 50 concerti.  Dal 15 ottobre 2007 gli Zero Assoluto conducono Vale tutto, il primo quiz in onda su Mtv. Il 16 novembre 2007 esce il dvd Zero Assoluto Extra, che contiene tutti i video, filmati live e del backstage, immagini inedite, interviste, foto e il video di Appena prima di partire con Nelly Furtado. Il dvd si aggiudica il Pvi 2007, il Premio Videoclip Italiano, e il Premio Extra del Giffoni Music Concept 2007 per i migliori contenuti speciali. Tre canzoni estratte da Appena prima di partire come Seduto qua, Semplicemente e Quello che mi davi tu, sono state inserite nella colonna sonora del film Scusa ma ti chiamo amore, tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia.  Nel 2008 tornano in radio, su R101, con un programma quotidiano dalle 19 alle 21. Nel frattempo esce in Germania e in Francia il singolo Win or Lose (Appena prima di partire), versione internazionale con Nelly Furtado della canzone che hanno portato a Sanremo 2007. Matteo Maffucci in tutti questi anni trova il tempo per pubblicare i libri Ore a caso, Ultimo stadio - Diario di due malati di calcio, Spielberg ti odio (2007), Cascasse il mondo (2008), La traiettoria casuale dell’amore (2013). Attualmente collabora con il settimanale Vanity Fair e il quotidiano Il Fatto, per il quale si occupa di Urban Art, una delle sue grandi passioni (per SkyArte produce anche i documentari intitolati Muro). Infine, a giugno, Matteo ha fatto parte della giuria del talent show Rds Academy, che ha selezionato nuovi professionisti per Radio Dimensione Suono, in onda su Sky1. Thomas, che da sempre si occupa di fotografia, dall’inizio dell’anno - quando non è impegnato con la musica - è alle prese con un suo progetto di Visual Art.  Il 7 Aprile 2009 esce il libro Sotto una pioggia di parole - Appunti disordinati di un disco, diario del tour che Matteo e Thomas hanno tenuto sul loro sito ufficiale. Il 2 maggio 2009 parte il nuovo tour che si concluderà a ottobre: 35 concerti per un totale di oltre 300mila spettatori. Il 22 maggio 2009 esce il terzo disco di inediti Sotto una pioggia di parole. Dall’album, già disco d’oro, sono stati estratti Per dimenticare e Cos’è normale. Il 31 dicembre 2009, insieme ad Antonello Venditti, sono i protagonisti del Concerto di Capodanno ai Fori Imperiali di Roma.  Il 5 febbraio 2010 esce Scusa ma ti voglio sposare, il cd contenente la colonna sonora del film omonimo diretto da Federico Moccia, scritta da Matteo e Thomas.  Mentre i due vengono premiati sul palco dell’Arena di Verona con il Wind Music Award per il successo dell’album Sotto una pioggia di parole, il 28 maggio 2010 esce in radio il nuovo singolo Grazie.  Il 10 ottobre 2010 con un concerto speciale al Blue Note di Milano si chiude la loro lunga stagione live (in 17 mesi hanno tenuto 85 concerti in Italia e in città straniere come Zurigo, Francoforte, Nuova Gorica a Parigi. Il 22 aprile 2011 il nuovo singolo Questa estate strana anticipa Perdermi, il loro quarto album di inediti che esce il 31 maggio su etichetta EMI Music. Il 30 aprile parte il nuovo tour. Cambiano le atmosfere e i ritmi che diventano decisamente dance per un brano che guarda all’estate con un incoraggiamento a lasciarsi andare per scoprire qualcosa che non si conosce ma soprattutto per scoprire se stessi. Scritto a quattro mani, come di consueto, da Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, Perdermi è il brano che riassume al meglio i temi che accomunano le dieci “dolci” canzoni dell’album: l’esortazione a prendere di petto la vita e a gustare il sapore migliore delle cose anche in un periodo amaro come quello che stiamo vivendo. Il 24 gennaio 2014 tornano a farsi sentire con il nuovo toccante singolo All’improvviso, che subito diventa un successo in radio e sul Web. È solo l’inizio di un nuovo, lungo, e fantastico cammino che il 18 aprile vede gli Zero Assoluto pubblicare la travolgente Adesso basta e il 26 agosto la struggente Un’altra notte se ne va.   Il 9 settembre 2014, esce Alla fine del giorno, quinto album in studio di Matteo e Thomas, gli Zero Assoluto. Tenetevi forte.